Dall’11 settembre agli attacchi di Bruxelles. E l’utopia di una vita tranquilla

Firenze. L’inizio di tutto fu quell’11 settembre di quindici anni fa. New York, poi Madrid e Londra; l’attacco al cuore della finanza mondiale, alla città simbolo di un modo di vivere, dell’economia globale, dello stile di vita occidentale. I due attacchi alle metro che poi hanno seguito, hanno spostato l’obiettivo all’Europa, alla vita di tutti… Read More Dall’11 settembre agli attacchi di Bruxelles. E l’utopia di una vita tranquilla

Gli Stati Uniti ed il pericolo Donald Trump

New York. Le primarie Usa prenderanno ufficialmente il via tra una manciata di ore; ed il repubblicano Donald Trump ha già raggiunto almeno due degli obiettivi che si era preposto. Da un lato, convertirsi nel grande protagonista di quella che possiamo chiamare la “precampagna”, e dall’altro condurre con un vantaggio non indifferente i sondaggi in… Read More Gli Stati Uniti ed il pericolo Donald Trump

Usa: Facebook dà una mano ad Obama nella lotta contro la vendita delle armi

New York. Un alleato insolito, inaspettato. E così Barack Obama si è visto porgere la mano direttamente dallo staff di Palo Alto nella difficile battaglia della Casa Bianca contro la vendita indiscriminata delle armi da fuoco. Un passo semplice ma che potrebbe risultare di enorme efficacia quello fatto da Facebook, che ha “semplicemente” vietato una… Read More Usa: Facebook dà una mano ad Obama nella lotta contro la vendita delle armi

Usa: il secondo emendamento non è solo scritto. E’ nel sangue degli americani

New York. Una lotta dura, lunga. Per cambiare lo status quo di un America che non può più permettersi 30mila vittime, ogni anno, a causa della liberalizzazione delle armi da fuoco. Limitarne la circolazione è un dovere; così come salvare le vite, anche di molti bambini. Perché spesso e volentieri, le principali vittime del “diritto… Read More Usa: il secondo emendamento non è solo scritto. E’ nel sangue degli americani

Una storia per Natale: le origine dell’albero del Rockefeller Center

New York. E’ il 1931; la vigilia di Natale. Siamo a Midtown Manhattan, ed un gruppo di uomini, vestiti con tute da lavoro, è in fila in maniera ordinata in attesa della paga. Dietro di loro c’è un albero; un abete più precisamente, decorato con quella carta stagnola che di solito riveste i candelotti di… Read More Una storia per Natale: le origine dell’albero del Rockefeller Center