L’altra faccia della crisi venezuelana

  Caracas. E’ l’altra faccia della medaglia, quella prospettiva poco considerata in una situazione devastante, in un orizzonte nebbioso, dentro un Paese allo sbando. Sono due mesi che in Venezuela si va avanti a manifestazioni e proteste; giornalmente, ora dopo ora i cittadini, stanchi del presidente Maduro, scendono in piazza per alzare la propria voce,… Read More L’altra faccia della crisi venezuelana

In Venezuela è finito il sogno chavista

New York. Un video, diventato immediatamente virale, del momento in cui una statua dello scomparso ex presidente venezuelano Hugo Chavez viene distrutta per mano di alcuni manifestanti lo scorso venerdì nella cittadina di Rosario de Perijà, nel nord est del Venezuela, vicino a Maracaibo. E’ il simbolo della protesta contro Maduro, “delfino” politico di Chavez,… Read More In Venezuela è finito il sogno chavista

Emergenza crisi umanitarie

New York. Stephen O’Brien è il sottosegretario generale per le questioni umanitarie dell’Onu; settimana scorsa ha fatto un intervento al Consiglio di sicurezza che è stato considerato molto importante. L’argomento riguardava la crisi, ma non tanto quella economica, quanto quella umanitaria; O’Brien ha posto l’accento sul fatto che il mondo stia attraversando in questi anni… Read More Emergenza crisi umanitarie

Il Kenya e la stagione delle piogge che non arriva

Nairobi. La crisi economica non ha colpito soltanto Stati Uniti ed Europa, come in maniera distorta siamo portati a pensare. Tutto il mondo ha risentito e sta ancora risentendo del crac che nel 2008 colpì il colosso americano Leman Brothers, e dal quale poi è partito il più grosso periodo di depressione, appunto mondiale, dal… Read More Il Kenya e la stagione delle piogge che non arriva

Cosa rimane dell’Iraq dieci anni dopo Saddam

Amman. Era il 30 dicembre del 2006; dieci anni fa, 12 mesi dopo la cattura – da parte dei militari americani – nella sua città natale, Tikrit, Saddam Hussein veniva impiccato pubblicamente a Baghdad. Su di lui pendevano due condanne a morte per altrettanti massacri: il primo risalente al 1982, quando nella città di Dujail… Read More Cosa rimane dell’Iraq dieci anni dopo Saddam

Terremoto nel centro Italia: è il giorno del lutto, è il giorno dell’addio

Amatrice. Il giorno del lutto, il giorno dell’ultimo saluto; Ascoli Piceno da così l’addio definitivo alle 35 vittime del versante marchigiano del terremoto, alla presenza del premier Renzi e del Presidente della repubblica Mattarella. Che prima di giungere ad Ascoli è voluto passare da Amatrice per un sopralluogo; il capo dello Stato è entrato nella… Read More Terremoto nel centro Italia: è il giorno del lutto, è il giorno dell’addio

Terremoto nel centro Italia: salgono a 249 le vittime. Ma il numero è solo provvisorio

Amatrice. L’Hotel Roma, il tempio degli spaghetti all’Amatriciana. Un piatto che conosciamo tutti, una specialità che però in pochi ne conoscono le origini. Uno più uno fa sempre due, Amatriciana ha intrinseco nel suo stesso nome la propria origine. Amatrice, un piccolo borgo in provincia di Rieti, nel Lazio a confine con la Marche e… Read More Terremoto nel centro Italia: salgono a 249 le vittime. Ma il numero è solo provvisorio

Terremoto nel centro Italia: 37 le vittime, decine i dispersi sotto le macerie

Rieti. La scossa di magnitudo 6.0 ha svegliato la popolazione alle 3.36 di questa mattina; “l’ora del diavolo”, appena 4 minuti dopo l’altrettanto tremenda scossa che sconvolse L’Aquila nel 2009. Coma allora la distruzione è stata di egual misura, e la conta dei morti altrettanto sconcertante. Perché di conta si parla già, viste le trentasette… Read More Terremoto nel centro Italia: 37 le vittime, decine i dispersi sotto le macerie

Quello che rimane della Francia centrale dopo le alluvioni

Parigi. Per la regione francese della Loira, le piogge che stanno cadendo da un paio di giorni sono le peggiori dal 1910. Le più intense, le più devastanti, perché in tre giorni ha piovuto quanto mediamente piove in sei settimane. Case allagate sino al primo piano, col problema aggiuntivo che insieme all’acqua, ad entrare ed… Read More Quello che rimane della Francia centrale dopo le alluvioni